5 modi per eliminare le cicatrici da acne


Come se avere l'acne non fosse già abbastanza brutto, dopo che i brufoli sono spariti, la pelle può rimanere segnata da cicatrici giallognole e butterate che sono difficili da nascondere. Non si formano solo perché vi schiacciate i foruncoli: sotto la pelle succede molto altro.

"Si formano a causa dell'infiammazione della pelle provocata dall'acne e dallo schiacciamento dei brufoli", dice la dermatologa Karen Grossman di Santa Monica, California. "Niente potrà riportare la pelle allo stato in cui era prima, ma ci sono dei trattamenti che possono cambiare in modo significativo l'aspetto delle cicatrici".

1. Se la vostra pelle è ruvida a causa dell'acne cistica, uno strumento da usare a casa può aiutarvi a migliorarne la texture.

Secondo la dott.ssa Grossman, le cicatrici sulla fronte e sulle guance possono dare un aspetto irregolare alla pelle. "I due tipi principali di cicatrici sono quelle rugose e ondulate nei punti in cui la pelle ha delle depressioni, oppure sono sopraelevate rispetto alla pelle che le circonda".

Acne e make-up

L'acne è il disturbo della pelle più diffuso e colpisce il follicolo pilifero, il suo canale e la ghiandola sebacea ad esso collegata. La patogenesi dell'acne può includere più di un fattore:

- sovrapproduzione di sebo;
- una perdita eccessiva di cheratinociti dallo strato interno dei follicoli piliferi;
- la crescita del Propionibacterium acnes nel follicolo pilifero;
- infiammazione attorno e all'interno del follicolo pilifero.

Questo disturbo è più frequente durante l'adolescenza ma può colpire anche in età più adulta. All'incirca l'80% degli adolescenti soffre di acne prima o poi.

I maschi giovani di solito soffrono del tipo più grave di acne, ma le ragazze e le donne sono le più colpite a livello demografico.
Alcune persone cominciano a soffrire di acne dopo i 25 anni  e in questo caso si parla di acne adulta.